055 5359721 Contattaci
055 5359721 Contattaci
0

Una città fantasma nel deserto del Namib

Kolmanskop, sempre più amata dal turismo

Nel deserto del Namib c’è una città fantasma, sempre più amata dal turismo internazionale: Kolmanskop, ex paradiso dei diamanti.

Kolmanskop, che letteralmente significa “la testa di Coleman” è un fazzoletto di terra rossastra disseminata di antiche costruzioni, perso nel deserto del Namib, in Namibia meridionale. Il nome della città risalirebbe a un trasportatore di nome Johnny Coleman che durante una tempesta di sabbia abbandonò il suo carro di buoi su una piccola salita di fronte all’insediamento. La storia dice che al suo passaggio in questa zona, tantissimi anni fa, arrivò una tempesta di sabbia che rese impossibile proseguire. A questo punto non gli restò altro da fare che abbandonare il carro di buoi che conduceva, proprio accanto all’insediamento.

Un paradiso di diamanti splendenti

Kolmanskop, non è sempre stato un luogo abbandonato appannaggio di visitatori in cerca di meraviglie non convenzionali. Nel 1908, l’operaio Zacharias Lewala trovò un diamante mentre lavorava in questa zona e lo mostrò al suo supervisore, l’ispettore ferroviario tedesco August Stauch. Dopo aver appreso che questa zona era ricca di diamanti, molti minatori tedeschi vi si stabilirono e subito dopo che il governo tedesco dichiarò la grande superficie Sperrgebiet (“zona riservata”), cominciarono a sfruttare i campi di diamanti.

Spinti dall’enorme ricchezza dei primi cercatori di diamanti, gli abitanti del villaggio costruirono la città in stile architettonico tedesco, dotandola di servizi tra cui un ospedale, una sala da ballo, una centrale elettrica, una scuola, un teatro, un casinò, un impianto di produzione di ghiaccio, così come il primo tram in Africa. Venne anche attivata una ferrovia per Lüderitz, città portuale che sorge a pochi chilometri.

... una città fantasma

La città si è spopolata dopo la prima guerra mondiale, con la diminuzione dell’attività estrattiva dei diamanti e venne definitivamente abbandonata nel 1954.

Le dune di sabbia hanno invaso le abitazioni e spesso, una nebbia sottile si alza la mattina dal mare, creando un’atmosfera, se possibile, ancora più spettrale.

Cosa devi sapere prima di partire

Kolmanskop è oggi una popolare destinazione turistica gestita dalla NamDeb (Namibia-De Beers). I turisti che vogliono visitare Kolmanskop devono ricevere un permesso, dato che si trova tuttora nella cosiddetta Sperrgebiet del deserto del Namib. La ricca cittadina mineraria oggi è meta ricercata di fotografi e appassionati di città fantasma; di recente, il fotografo Thomas Froemmel ha immortalato i resti di Kolmanskop in una serie di scatti speciali che ne mostrano l’aspetto attuale. 

Partenze di gruppo con iLoveNamibia

Scopri i miei prossimi viaggi organizzati in Namibia

Tour di ILoveNamibia

In Namibia con Cate

Leggi anche...

Leave a Reply

ILoveNamibia su Facebook

Hotel in Namibia

Come si mangia in Namibia?

8 Cose da Sapere

Come si mangia in Namibia
Mangiare in Namibia non è mai...
Gli Hotel e i Lodge in Namibia
Le sistemazioni alberghiere in Namibia, che...
Sicurezza in Namibia
Cosa devi sapere Forse non esiste...
Documenti necessari per la Namibia
Viaggiare con i bambini in Namibia
VIAGGIARE IN NAMIBIA CON BAMBINI
Dal 2 Aprile 2019 per i...
Vaccinazioni per la Namibia
AGGIORNAMENTI COVID-19 Non sono richieste vaccinazioni,...
Meteo Namibia: Quando andare?
Clima e meteo in Namibia Decidere...
Denaro e prezzi in Namibia
Il dollaro namibiano (NAD) è allineato...

Tour con Cate

Tour di ILoveNamibia

Tour dei nostri Partner

Meravigliosa Namibia 2021

Hai domande sui tour?

Contattami per info & preventivi

055 5359721
Contattami

Le Vostre Foto

I Vostri Video

Dicono di noi